problemi di “carburazione”

Ciao papà
sono le 2:15 di notte.
sono a casa di T. , ancora per qualche giorno.
Lei dorme e domani si alzerà presto per andare a lavorare.
Io e Alberto invece dormiamo, anzi , lui dorme, io non ho sonno.
Io non ho sonno e non riesco ad addormentarmi.
Non c’è nulla da fare: il mio cervello sta iniziando a “carburare” e non si ferma più.
Io e Alberto per addormentarci, quando possibile, guardiamo un film o una serie tv. Ieri sera “Grey’s Anatomy” , stasera “Erba cattiva”
Seppure il film e l’orario , qua non c’è nulla da fare : il mio cervello continua a “carburare”
Macino pensieri.
Macino Macino

Penso a te.
Mi chiedo perché non ti preoccupi di me e di tutte quelle volte che prendo la macchina da sola per venire a trovare Alberto.
Mi chiedo se ti domandi dove io possa essere.
Mi chiedo se ti domandi come sto, a che ora arrivo a casa alla sera , cosa faccio il sabato sera, se bevo, se mi drogo.
Poi mi ricordo che devo studiare, che devo comprare un libro, che devo inviare un email alla mia prof…
e ….continuo a macinare
e a “carburare”
e saltare cosi da un pensiero all’altro.
Prima te, poi lo studio e i libri e poi…penso che forse, sono anche fortunata.
Il mio cervello lavora gratis, senza alcun bisogno di carburante vero come la benzina
Ecco piuttosto, forse, secondo me, è un cervello che funziona con cioccolata, Nutella.. o cose del genere… ottimo carburante, vero papa? beh, più economico sicuramente.
Alberto, quando, ad una certa ora, mi vede ancora abbastanza sveglia, si rassegna. Ormai, ha imparato . Quando io “carburo” sono guai.
Quando succede cosi non sa proprio che fare per aiutarmi.
No, forse, sa fin troppo cosa fare : dormire
Ma non mi è molto d’aiuto.
Lui, ha la necessità corporea di dormire tante ore, quindi arrivate ad una certa ora, “crolla”
Non c’è scusa, non c’è ma, non c’è nulla che regga: lui deve dormire.
Ho provato, più sere, anche a fargli degli scherzi, tipo inventarmi un terremoto , o seriamente , a dirgli che non stavo bene, ma per lui è come se il mondo si fermasse. Basta. Lui dorme.
Io mi chiedo come faccia. Ma come fa? Ma davvero?!
Io non ce la posso fare, papà. Ma come è possibile? Perché anche io non posso addormentarmi subito? Che ho fatto di male per aver un cervello cosi matto che non mi fa dormire? Anche a te succedeva?
Sai papà, cosa mi è venuto in mente? Quando, tanti anni fa, hai svegliato mamma, nel cuore della notte, per dirle che un austriaco o australiano ti avevo risposto all’email. Tu eri tutto gasato e contento, mentre, poverina, la mamma voleva solo dormire e dell’email non le importava.
Qua uguale, o insomma…siamo li.
Io, però non ho nessun austriaco o australiano che mi risponde , sono io piuttosto quella che scrive e qua Alberto non si sveglia neppure con un secchiata d’acqua. Lui dorme….
beh papà , forse è meglio che ora ci provi pure io a dormire
Buona notte papà
anzi.. Buon sabato, ormai sono le 4!




Annunci

Un pensiero riguardo “problemi di “carburazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...