il mio piano tattico non sempre funziona

Ieri sera non so come io abbia fatto a mantenere la calma. Sono stata inondata di notizie, richieste e comunicazioni più o meno importanti e  soprattutto anche difficili da digerire.

Però, era anche la sera prima dell’esame, ma questo solo in pochi lo sapevano, ( tattica usata e spiegata in Scaramanzia , provare per credere) e quindi doveva sembrare una serata normale, proprio come richiedeva il piano.

Mi sono mostrata risentita e sul pezzo della situazione. Dentro di me, però frullavano solo parole come esame, cittadinanza, 1776 rivoluzione americana, 1789, rivoluzione francese e tante altre duecento cinquanta mila date ed eventi storici.

Ieri sera non so come io abbia fatto a mantenere la calma , seppure la tensione e non so neppure con quale scusa , sono riuscita a isolarmi per concentrarmi.

Questa mattina invece… Destino voleva che ci fosse anche la 2388536esima sentenza di divorzio  dei miei genitori ( ATTENZIONE SPOILER!  , non hanno divorziato neppure questa volta, c.v.d )

Mamma quindi era in ferie, maledetta a me.! mi sono detta , con tutit i giorni che esistono nel calendario proprio oggi doveva essere in ferie ? 

Mi sono alzata presto e mi ha beccato in cucina a fare colazione. ( ore 6:30)

hai turno a tirocinio?”

” no, ho lezione presto”

” a che ora torni?”

” verso le 13:30“

” ok. Buona giornata”

“anche a te mamma”

Una volta che mi chiusi alle spalle la porta di casa , tirai un sospiro di sollievo: non dovevo più fingere. 

L’esame purtroppo era scritto. Io preferisco mille volte l’orale!

La prof.ssa ci aveva avvisato che sarebbero state domande aperte ma con righe limitate. Surpraise!! LE RIGHE SONO ILLIMITATE! Festaaaaa!!!

Ho scritto 12 facciate, per rispondere a 10 domande. Dopo 2 ore di scrittura intensiva e frenetica, avevo male al polso destro.Avevo il cellulare accesso in vibrazione. ( Si ho sbagliato , ma me lo sono dimenticato) . Ero su un tavolino , con 10 fogli protocolli  e nel banco di fianco avevo il foglio di traccia con le domande. Ecco , sotto questo foglio , avevo il cellulare! Nel bel mezzo della prova , il cellulare vibra ! ” mamma” 

oddio! e mo?! 

lei subito mi scrive ” HO BISOGNO DI PARLARTI. RISPONDI”

” non posso, sto facendo un esame” 

“Ops. è urgente. Ma ti stanno interrogando o posso parlarti?”

” no è scritto, dai tutto quello che ti ho dato . Punto” 

” ***** ” 

” non mi interessa. fa niente”.

Una volta che ho consegnato la verifica , talmente ero allegra  , che ho pure augurato buon natale alla professoressa! che stupida! povera sta professoressa , che natale di M** passerà che dovrà correggere un centinaio di prove? 

Ora, mi sono talmente liberata che adesso ho fame. E sapete cosa vi dico? Ho tempo per mangiare e oggi dunque mangio. Dopo circa un mese , ho tempo di mangiare. Dopo circa un mese , mangio a mezzoggiorno.

risultato: ho mangiato due etti di pasta! ragazzi , mo peserò 8kg di piu!

CONCLUSIONE della mattinata : VAFFANCULOOO

1) vaffanculo, a te che non credi in me , e continui imperterrito a non crederci.

2) vaffanculo un esame in meno. Manca sempre meno alla laurea

3) vaffanculo , benvenute vacanze natalizie! per tre giorni posso respirare. 

4) vaffanculo , il mio piano tattico non sempre funziona alla perfezione!

Annunci

Un pensiero riguardo “il mio piano tattico non sempre funziona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...