Cambio delle gomme

Ho una macchina. O meglio, è di mamma ma la guido sempre io e su alcuni aspetti è di mia responsabilità.
Una di queste è il cambio delle gomme.
Ogni, circa sei mesi, c’è questa incombenza. Anzi questa menata. Questa palla. Questa noia.
Per questa volta, credo sia da ottobre che mia mamma mi ricorda che devo fare il cambio delle gomme. Ma all’inizio, pensavo, bhe se l’obbligo inizia a metà novembre lo faccio a novembre. No???
Una volta arrivato l’obbligo, tra una commissione e un impegno e il tirocinio non riuscivo a fermare la macchina. Era impossibile anche viaggiare con l’altra macchina. Io iniziavo alle 7 a tirocinio e uscivo di casa alle 6:30, mamma invece molto dopo. Era quindi inconciliabile. Il cambio delle gomme fu così rimandato per un’altra settimana, sperando che gli impegni diminuissero, ma niente.
L’obbligo scattò e io giravo ancora con le gomme estive. L’obbligo c’era soprattutto in autostrada, ma io decisi imperterrita di sfidare il destino del fermo della polizia e andare avanti con le gomme estive, senza neppure le catene.Ieri invece ho detto basta. Mi sono detta che non posso più rischiare.Ho caricato i pneumatici in macchina e ho percorso 250km, destinazione meccanico di Ferrara. Ho deciso che solo qua, da Alberto, sarei riuscita a fermare la macchina e quindi dovevo approfittarne per fare il cambio.
Detto -fatto, ecco che sabato mattina entriamo in ufficio del gommista e io ho solo da vergognarmi. E se mi chiedono il libretto? Come glielo spiego che vengo da Milano?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...