Ora tocca a te

Era un bel momento. Eravamo soli. Stavo studiando. Finalmente. Tu invece stavi guardando Netflix, giustamente la domenica non si deve studiare, così mi hai detto. Eravamo vicini. Eravamo seduti uno difianco all’altro. Ogni tanto facevamo pausa, con una battuta, una risata. È stato un pomeriggio leggero e molto piacevole seppure io stessi studiando. Entrambi, eravamo concentrati sui noi stessi, ed era quello che ci meritavamo dopo una lunghissima settimana di M….. Poi all’improvviso, tutto si è interrotto! Ecco che si ritorna a sentirsi stressati. Questa volta però non è toccato a me, ma a te. Ecco, per una volta, seppure io sia qua difianco a te, non riesco ad aiutarti ad uscirne. L’unica cosa che vorrei dirti e consigliarti è quella di fregartene e ignorare la cosa, perché io sono qua al tuo fianco. Però hai ragione, è difficile seguire il mio consiglio ed inoltre hai bisogno del tuo spazio per sfogarti. Quindi te lo concedo; io, nel frattempo, mi sfogo scrivendo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...